STAFFETTA NARRATIVA

Sabato, 19 settembre, sarà il mio cinquantasettesimo compleanno.

Non ho chiesto regali, non l’ho detto a nessuno: pochissime sono le persone che lo sapranno ( a parte i miei mille contatti su facebook, qualche parente stretto, i miei coristi, un paio di amici non virtuali) e non farò alcuna festa.

Vista la rispettabile età, ho deciso di non espormi troppo e di lasciar correre torte, candeline, pacchetti con regali che non riuscirei mai a riciclare; mi chiuderò in casa per evitare scombinate feste a sorpresa – favorita da un problema al ginocchio sinistro che mi costringe quasi immobile – e  cercherò di convincere la mia gatta a lasciar libero il pc, che ama appassionatamente ed occupa in modo deciso ogni qualvolta mi vede diretta verso lo studio.

Però, vista la rispettabile età raggiunta in modo un po’ acciaccato ma accettabile, e la grande gioia che mi danno le mie nuvole sparse, ho  deciso di onorarlo con un contest letterario, alla faccia di tutti coloro che pensano che in Italia leggere narrare e scrivere bene siano ormai verbi caduti in disuso.

In questi mesi di frequentazione del web, invece, io ho scoperto un numero infinito di menti creative, una moltitudine di  blog di poesia, racconti, immagini… bellissimi, pieni di slancio e originalità.

E quindi, via alla mia prima STAFFETTA :

logo staffetta letteraria,

MaT2015

LE REGOLE:
  1. a partire da sabato 19 settembre, e sino al 30, postate sul vostro blog una poesia, uno scritto, un racconto, un’immagine corredata da un pensiero che CONTENGA UNA O TUTTE E DUE  le parole, opportunamente evidenziate :

SETTEMBRE, SCRIVIAMO

Cioè IL MOTTO DELL’INIZIATIVA.

Sono accettati sia pezzi originali che di autore, purchè citato.

2.  copiate il logo della staffetta, nominando il blog

nuvolesparsetraledita

3. avvisatemi della partecipazione: ribloggherò il vostro contributo anche  su

creativitàpuntozero

e sul blog partner

inguaribilevogliadiviaggiare

N.B.: al termine della staffetta, i post più originali entreranno a far parte di una pubblicazione che sta per essere realizzata a breve; i partecipanti, a questo proposito, saranno contattati privatamente per chiarimenti e per le dovute autorizzazioni.

 

Micia è stanca: ha scritto molto; mi riposo un po’ anch’io ….

Annunci

PIENI DI POESIA: conclusione?

 
Sabato di primavera sabato di sole, primo gracile calore preavviso forse dell’estate; aria leggera, un alito di vento, profumi lontani di fiori.
Poi, le magnolie, spuntate all’improvviso.
Sabato, oggi, 28 marzo 2015: ultimo giorno per la mia PROPOSTA
 https://i0.wp.com/www.creabanner.it/banners/03990721540398812.png
Ed ecco, stamattina –  ultimo giorno – il mio ultimo lancio.
Dedicato in primo luogo a chi ha voluto disperdere poesia insieme a me questa settimana.
Siamo insieme sulla terrazza e parliamo… di poesia, mentre la primavera intorno si fa più sicura di sè e disperde anche lei tutti i suoi doni.
Dedicato  a Lauraluna,  a Primula, a Isabella  e a Ognigiornotuttiigiorni… dedicato a tutti gli altri che benevolmente hanno seguito, partecipando – ne sono certa – con il cuore.
Dedicato a chi si sente poeta anche se non sa scrivere poesie.
Dedicato a chi le poesie le scrive, magari con tutta la propria vita  (difficile, arsa, irta di dolori e  di gioie  … ) o soltanto le legge intorno a sè.

… dedicato a noi.

Risultati immagini per poesia

Poeti

E tutti noi costretti dentro
le ombre del vino
non abbiamo parole nè potere
per invogliare altri avventori.
Siamo osti senza domande
riceviamo tutti
solo che abbiano un cuore.
Siamo poeti fatti di vesti pesanti
e intime calure di bosco,
siamo contadini che portano
la terra a Venere
siamo usurai pieni di croci
siamo conventi che non hanno sangue
siamo una fede senza profeti
ma siamo poeti.
Soli come le bestie
buttati per ogni fango
senza una casa libera
nè un sasso per sentimento.
Superba è la notte.
Alda Merini
Risultati immagini per giornata internazionale della poesia
La poesia è un atto di pace. La pace costituisce il poeta come la farina il pane.
Pablo Neruda
Pablo Neruda
Comunque, c'è tempo ancora sino a mezzanotte....
 
Mappa iniziale e immagini sono tratti dal web

Poesia è …

https://i0.wp.com/www.creabanner.it/banners/03990721540398812.png

Ed ecco Primula, di Ma Bohème: ora è lei a lanciare e disperdere la sua poesia..
Grazie!

Con lei, Fernando Pessoa: non resta che leggere

Ma Bohème

Il 21 marzo è l’inizio della Primavera ma anche, da sedici anni, la Giornata Mondiale della Poesia istituita dall’UNESCO nel 1999.
Scelta felice: in entrambi i casi si evoca rinascita, vigore, freschezza della creazione.

Perché limitarci tuttavia a una sola giornata dedicata alla Poesia? Perché non un’intera settimana o anche un periodo più lungo, per liberarla dalla torre d’avorio in cui un certo snobismo culturale vuole racchiuderla e toglierle quell’alone di letteratura aulica nel quale molti amano avvolgerla?
La Poesia è ovunque, in realtà. Basta osservare, a volte contemplare, in ogni caso non limitarsi a guardare superficialmente ciò e chi ci circonda.
Gli occhi sono il primo strumento per un poeta e non è necessario essere veggenti per andare oltre il manto dell’ apparenza.

Per queste ragioni aderisco con entusiamo all’iniziativa di “Pieni di Poesia” di Nuvole sparse tra le dita finalizzata a fare circolare la poesia come un…

View original post 502 altre parole