DEVO PROPRIO: quando viene il momento di mettere un po’ a posto…

Ovvero tanti piccioni…

Mattinata fresca (quasi fredda, in realtà), ventiquattro giugno – domani primo giorno degli orali, esame di maturità – poca voglia di occuparmi del progetto a cui attendo in questo periodo (attendo proprio nel senso di aspettare che venga il momento di finire la bozza di un enorme lavoro, per poi mandarlo dove va mandato ed infine aspettare la risposta: sono poco chiara, lo so, ma se la risposta sarà positiva metterò i manifesti, o almeno così si dice, e non si fa).

Giornata fresca, preludio di domani, giornata lunga a sostenere sollevare consolare incoraggiare una ventina più o meno di maturandi soltanto in apparenza rotti a tutto e menefreghisti, in realtà preoccupati timorosi spaventati. Serata passata a rivedere tesine per l’ennesima volta e a rispondere ad una infinita serie di faccine su whatsapp.

Serata un po’ così  – ieri – dopo la giornata passata a correggere prove scritte, interrotta per leggere ad intervalli regolari i vari (molti, in realtà) blog che seguo con piacere, divertimento, interesse, a volte commozione.

E poi, l’ultimo post de

Una contraddizione ambulante

delizioso giovanissimo spazio, fresco quanto basta per essere anche molto interessante e la sorpresa di trovarmi indicata per un nuovo tag, il

DISNEY  BOOK TAG

disney-tag

idea lanciata non so da chi (per favore, fatemelo sapere…)

E a Disney, proprio, non so dire di no, come ai libri.

Quindi:

devo proprio superare la mia pigrizia

devo proprio  rispondere in tutta fretta

devo proprio partecipare

REGOLE:

– Ringraziare chi mi  ha taggato :

https://unacontraddizioneambulante.wordpress.com

FATTO
– Nominare almeno 5 blogs

QUESTO LO FACCIO ALLA FINE ( ! )
– Usare l’immagine presente

GIA’ FATTO, MA MI PIACE TANTO E LO RIFACCIO, ECCOLA:

disney-tag

ED ECCO A VOI:

MULAN: che per riscattare l’onore della sua famiglia è costretta a travestirsi da uomo

(scusate se mi sono discostata dalle proposte iniziali, ma lo faccio una volta sola, prometto!)

ORLANDO, di Virginia Woolf, innovativo come tutte le opere di questa scrittrice, incentrato sui rapporti di genere, argomento ancor oggi quantomai attuale

CENERENTOLA, perchè ha il coraggio di cambiare la propria vita

IL FU MATTIA PASCAL, di Luigi Pirandello, ed è inutile spiegare perchè

BIANCANEVE: scegli un libro che comprende un eclettico “cast” di personaggi

MONDI SENZA FINE, di Ken Follet: il Medioevo, come lo fa rivivere lui nessuno

LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO: un libro che ti ha fatto venire voglia di dormire

La trilogia di Elena Ferrante …. vi scandalizzate, vero? Eppure ho amato tanto i suoi primi romanzi, ho atteso con ansia di poter leggere  quei tre – o quattro – famosi romanzi salutati da tutti come il capolavoro assoluto. Li ho acquistati in blocco e non son riuscita a leggerli. Ho spulciato qua e là, li ho lasciati poi ripresi: niente, non è scoccata nessuna scintilla. Forse un altro giorno, chissà… forse in un altro tempo della mia vita ci riuscirò.

Vivendo, anche questo ho imparato: è difficilissimo consigliare un libro. Ciascuno di noi ha gusti, interessi, livelli di coinvolgimento diversi; durante la vita, poi, si cambia: quello che ieri non mi interessava, oggi mi piace tantissimo, mi seduce, mi affascina … e non l’avrei mai creduto possibile. Al contrario, cose che leggevo – facevo, guardavo… – con passione, ora sono dimenticate tra le pieghe dei miei giorni.

IL RE LEONE: Un personaggio a cui è successo qualcosa di traumatico durante l’infanzia

LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI, di Paolo Giordano: qui tutti e due i protagonisti sono stati traumatizzati da piccoli  😦

LA BELLA E LA BESTIA: Un libro di grandi dimensioni da cui eri intimidita ma che hai finito per amare

Tutti i gialli di Henning Mankell… un vero godimento

TOY STORY: Scegli un libro i cui personaggi vorresti fossero reali

Due: LA VITA ACCANTO e  MA COME TU RESISTI VITA di MARIA PIA VELADIANO

Disney Extra: Il tuo cattivo preferito o un personaggio che abbia una moralità ambigua

DORIAN GRAY, de IL RITRATTO, Oscar Wilde

E poichè sono mooooolto indietro con i premi, ringrazio anche

https://annasweetsecrets.wordpress.com/

delizioso blog di cucina e non solo: Anna racconta di cibi, di vini, di piatti tradizionali e non; racconta anche  delle eccellenze del suo territorio, Milano e dintorni : fate un giretto nel suo spazio, vi piacerà

 che mi ha indicata per un graditissimo  …

liebster1

Anche Erica Stori mi ha nominata per un altro premio, un altro

perciò la ringrazio con affetto e vi invito a passare anche dalle sue parti:

https://ericastoriblog.wordpress.com/

un altro spazio virtuale da tenere assolutamente d’occhio: Erica è l’autrice de “La chiave bianca“, ma a proposito di questo, vi rimando ad un mio prossimo post

(…  tremate, tremate, fra poco sarò in vacanza e riempirò di post la rete  ..)

Queste le  domande della nomination ricevuta da Anna; per non ripetermi, però, non rispondo a tutto: altro lo trovate QUI

Qual è l’argomento principale di cui parla il tuo blog?
Il mio blog è uno spazio di scrittura. .. forse …. ma non solo….
Descriviti con 3 aggettivi
Puoi passare alla prossima domanda? magari poi ti telefono: non mi piace parlare di me, preferisco parliate con me 
Cosa fai la mattina appena sveglia?
Bevo qualche litro  di caffè
Se non abitassi nella tua città, dove vorresti vivere?
In un piccolo paese di mare, dove non so…
Qual è l’hobby o attività a cui non rinunceresti per nulla al mondo?
Leggere, da sempre, e da poco,  udite … scrivere sul blog!
Hai mai detto: … mi ha cambiato la vita? Se sì, in quale occasione?
Le mie due figlie, Ice e Lalolle; in misura minore, questo blog
Consiglia un libro ai tuoi lettori e spiega la motivazione
Non posso: è troppo difficile: un libro solamente, senza conoscere i potenziali lettori…
Esprimi un desiderio.
Anch’io vorrei vivere delle mie passioni… chissà se prima o poi ci riuscirò!!

Queste invece le domande di Erica:

Perché hai aperto un blog?

Volevo la famosa “stanza tutta per me” nella quale fare  le cose che la vita mi ha impedito di fare prima

Hai un modello di blogger al quale ispirarti?

Mi piacciono molto diversi blog, quindi mi ispiro un po’ a tutti

Come nascono i tuoi post?

Da occasioni, sensazioni, immagini, riflessioni…. spesso casuali

Quale pensi che sia l’evoluzione naturale del tuo blog?

Proprio non saprei…

Quale sensazione provi quando ricevi like o commenti ai tuoi articoli?

Ne sono molto contenta: mi piacciono soprattutto i commenti perchè mi permettono di interagire, di comunicare davvero

Quanto tempo ti impegna curare il blog?

Ora meno tempo, un paio di ore ogni tanto, quando decido di scrivere un post; mi piace però moltissimo leggere gli altri blog, quelli che seguo, e scoprirne di nuovi

Qual è il libro più bello che hai letto negli ultimi tre mesi?

Ultimamente, a causa degli impegni di lavoro, non ho letto molto, rispetto ai miei standard…. posso rimandare la risposta a settembre?

Quale genere letterario preferisci?

Sono  onnivora, ma da qualche tempo mi piacciono i gialli; in generale, mi appassionano i libri che raccontano STORIE

Quali blog ti piace seguire di più?

Non ho una predilezione particolare per uno piuttosto che un altro: tutti mi stimolano, mi inducono a riflettere… mi ispirano

Hai un desiderio speciale per il tuo blog?

Aumentare a dismisura i lettori, ovvio!!!

E, PER FINIRE,  NOMINO:

https://vivereesognare.wordpress.com/

https://inguaribilevogliadiviaggiare.wordpress.com/

https://stoimparandoascrivere.wordpress.com/

https://librivagabondi.wordpress.com/

https://chiediloamanu.wordpress.com/

https://myeveline.wordpress.com/

https://unacontraddizioneambulante.wordpress.com

PER UN

aggiungo

https://ericastoriblog.wordpress.com/

https://annasweetsecrets.wordpress.com/

PER IL

disney-tag

sono  blog giovani, freschi, non arrivano ancora ai cento lettori,

vi prego, passate di là, lo meritano…

SCOPRITELI

…  a presto

LIEBSTER AWARD

Ed eccomi qui anch’io con il  premio, che mi è stato consegnato da

E’ il LIEBSTER AWARD, splendida iniziativa che permette di conoscere i blog più “giovani”, meno famosi, ma non per questo meno interessanti degli altri, i blasonati.

Le regole per questo Liebster Award sono:

– Ringraziare il blog che ti ha nominato.
– Rispondere alle 10 domande.
– Nominare altri 10 blog con meno di 200 follower.
– Comunicare la nomina ai 10 blog scelti.

Ringrazio quindi  la più bella fra le dee ed eccomi con le  risposte.

PERCHE’ HAI APERTO UN BLOG?

Ho aperto il  blog perchè avevo voglia di “mettere su carta” tutta una serie di sensazioni, sentimenti, punti di vista… che in tanti anni ho accantonato perchè avevo altro da fare. Volevo “una stanza tutta per me” e quale stanza migliore di un blog, nel web?

CI PARLI UN PO’ DELLE TUE PASSIONI?

Leggere, leggere, leggere. Poi: camminare, viaggiare, ascoltare musica.

QUANTO PENSI CHE I COMMENTI E LE INTERAZIONI SIANO UTILI PER UN BLOGGER E IN CHE MODO?

Utilissime: lo scambio, la condivisione, la conoscenza reciproca, il confronto,  permettono di crescere, di migliorare…. e di divertirsi, ovviamente 🙂

DI COSA PARLI NEL BLOG?

Penso al mio blog come ad una casa (altro che stanza: una stanza sola non mi bastava) in cui  vivere, stare bene, incontrare gli amici. Le pagine sono le stanze: per ognuna c’è uno scopo. La home è una pagina estemporanea, dalla misura breve e veloce.  CRESCERE parla di tutto ciò che può far divenire migliori, più maturi (in senso mooooolto ampio), SGUARDI vuole guardare (appunto) ciò che avviene nel mondo ed interpretarlo (secondo me, però). Le altre pagine… leggetele, dai!

HAI CREATO UN RAPPORTO DI AMICIZIA CON ALTRI BLOGGER? VI SIETE MAI CONOSCIUTI PERSONALMENTE?

No, non mi è ancora capitato. Vorrei, spero presto, che succedesse.

COME IMMAGINI IL TUO BLOG TRA DUE ANNI? VORRESTI VEDERLO CRESCERE/CAMBIARE E IN CHE MODO?

Vorrei fosse sempre più grande, accogliente, con scambi continui. Una sorta di salotto virtuale, totalmente indipendente e libero, dove chiunque può entrare, sedersi, bere qualcosa, esprimersi…

LA COSA CHE SAI FARE MEGLIO?

Leggere.

QUANTO TEMPO DEDICHI AL TUO BLOG?

Non posso fare una media. Essendo giovane giovane, per ora ci ho lavorato abbastanza in quanto volevo dargli una certa fisionomia. Ho cominciato ad arredare qualche stanza, ma non ho ancora finito: il carattere è  un po’ vago, per ora. Presto sarà meglio definito ed aprirò anche un grande terrazzo per le serate estive. Spero di riuscire a pubblicare qualcosa ogni settimana; la home  è una stanza che userò quasi giornalmente, magari per poco, ma sarà la presenza più continua ed immediata.

COME NASCONO I TUOI POST?

I post della home  sono spontanei, nascono sull’onda di un pensiero, una sensazione che sento di voler comunicare o fissare per sempre. Mi portano via poco tempo, ma mi danno grande soddisfazione, come tutte le cose che avvengono quasi per caso. Gli altri  sono più studiati, maggiormente progettati: li metto nelle stanze che non si usano continuamente e  vorrei farli diventare un appuntamento fisso per i lettori.

UN SALUTO A CHI LEGGE?

Saluto tutti i miei followers, in particolare i primi, – quando mi sono affacciata sul mondo dei blog e non sapevo neppure ancora bene quale avventura avrei cominciato – e chiunque si trovi a passare fra le nuvole anche casualmente.

Ora passiamo alle nomine che ho deciso di assegnare a blog che ho incontrato di recente. Non so se rispondono appieno alla richiesta. Se non è così, perdonatemi, ma sono anche un pò imbranata.
1. https://lacasasullascogliera.wordpress.com/
2. https://nessunfiltro.wordpress.com/
3. https://unonessunocentomilalibri.wordpress.com/
4. https://annasweetsecrets.wordpress.com/
5. https://fatatatuata.wordpress.com/
6. https://vitavissuta.wordpress.com/
7. https://alungoandare.wordpress.com/
8. https://laleggivora.wordpress.com/
9. https://nazariadb.wordpress.com/
10. https://lacantatricecalva.wordpress.com/